Oblique Studio, formazione editoriale permanente
oblique studio, artigianato e passione





facebook   you tube   Oblique Studio su Google+  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
  I docenti dei corsi di Oblique
   
 

Susanna Basso

Susanna Basso è nata a Torino dove lavora come traduttrice prevalentemente per la casa editrice Einaudi e come insegnante di inglese presso il Liceo Classico Massimo D’Azeglio.Nel 2002 ha vinto il premio Procida per la traduzione di Espiazione di Ian McEwane e nel 2006 il Premio Mondello per la traduzione di I Fantasmi di una vita di Hilary Mantel. Prestigiosi gli autori tradotti, tra cui Ian McEwan, Alice Munro, Paul Auster, Julian Barnes, Angela Carter, Jane Austin e Tobias Wolff. Attualmente sta traducendo, insieme a Rossella Bernascone, Letters di John Keats per la Fazi Editore.
Ha pubblicato il saggio Sul tradurre. Esperienze e divagazioni militanti, Bruno Mondadori (2010).

Principali opere tradotte
Timothy Mo, Agrodolce, Serra e Riva, 1988 (cotradotto con Rossella Bernascone)
Wilson Harris, Il palazzo del pavone, Einaudi, 1989
Ian McEwan, Lettera a Berlino, Einaudi, 1990
Henry James, Racconti italiani, Einudi, 1991 (cotradotto con Maria Luisa Castellani Agosti, Maurizio Ascari, Carla Pomaré)
Katherine Vaz, Mariana, Rizzoli, 1997 (cotradotto con Grazia Giua)
Ian McEwan, Cani neri, Einaudi, 2003
John McGahern, Il pornografo, Einaudi, 1994
Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, Frassinelli, 1996
Tobias Wolff, Nell’esercito del faraone, Einaudi, 1996
John McGahern, Moran tra le donne, Einaudi, 1997
Julian Barnes, Oltremanica, Einaudi, 1997
Ian McEwan, L’amore fatale, Einaudi, 1997
Martin Amis, Altra gente, Einaudi, 1998
Ian McEwan, Amsterdam, Einaudi, 1998
Martin Amis, Money, Einaudi, 1999
Ian McEwan, L’inventore di sogni, Einaudi, 1999
Julian Barnes, England, England, Einaudi, 2000
Jay McInerney, L’ultimo dei Savage, Bompiani, 2000
Ben Okri, La via della fame, Bompiani, 2000
Nigel Williams, Nemico di classe, Einaudi, 2000
Kazuo Ishiguro, Quando eravamo orfani, Einaudi, 2000
Ian McEwan, Espiazione, Einaudi, 2001
Michael Frayn, A testa bassa, Einaudi, 2001
Alice Munro, Il sogno di mia madre, Einaudi, 2001
Owen Chase, Il naufragio della baleniera Essex, SE, 2002
Grace Paley, Piccoli contrattempi del vivere, Einaudi, 2002 (cotradotto con Sara Poli, Marisa Caramella, Laura Noulian)
Martin Amis, Esperienza, Einaudi, 2002
Alice Munro, Nemico, amico, amante…, Einaudi, 2003
Hari Kunzru, L’imitatore, Einaudi, 2003
Alice Munro, In fuga, Einaudi, 2004
Richard Mason, Noi, Einaudi, 2004
Julian Barnes, Amore, dieci anni dopo, Einaudi, 2004
Steven Millhauser, Martin Dressler. Il racconto di un sognatore americano, Fanucci, 2004
Wilma Stockenström, Spedizione al baobab, Ilisso, 2004
Alice Munro, Il percorso dell’amore, Einaudi, 2005 (cotradotto con Silvia Pareschi)
Ian McEwan, Sabato, Einaudi, 2005
Ian McEwan, Bambini nel tempo, Einaudi, 2005
Hilary Mantel, I fantasmi di una vita, Einaudi, 2006
Paul Auster, Mr Vertigo, Einaudi, 2006
Ian McEwan, Chesil Beach, Einaudi, 2007
Julian Barnes, Arthur e George, Einaudi, 2007 (cotradotto con Daniela Fargione)
Alice Munro, La vista da Castle Rock, Einaudi, 2007
Ngozi Adichie Chimamanda, Metà di un sole giallo, Einaudi, 2008
Alice Munro, Le lune di Giove, Einaudi, 2008
Kazuo Ishiguro, Notturni, Einaudi, 2009
Ian McEwan, For You, Einaudi, 2009
Christine Schutt, Florida, Nutrimenti, 2010
Ian McEwan, Solar, Einaudi, 2010
Alice Munro, Troppa felicità, Einaudi, 2011
Alice Munro, Chi ti credi di essere?, Einaudi, 2012
Alice Munro, Danza delle ombre felici, Einaudi, 2013
Julian Barnes, Il senso di una fine, Einaudi, 2012
Julian Barnes, Livelli di vita, Einaudi, 2013
Alice Munro, Uscirne vivi, Einaudi, 2014
Alice Munro, Lasciarsi andare, Einaudi, 2014
Julian Barnes, Il pappagallo di Flaubert, Einaudi, 2014
Ian McEwan, La ballata di Adam Henry, Einaudi, 2014
Alice Munro, Amica della mia giovinezza, Einaudi, 2014
Kazuo Ishiguro, Il gigante sepolto, Einaudi, 2015
Elizabeth Strout, Mi chiamo Lucy Barton, Einaudi, 2016
Julian Barnes, Il rumore del tempo, Einaudi, 2016
Alice Munro, Una cosa che volevo dirti da un po’, Einaudi, 2016

 


Materiali
Intervista
Intervento a una conferenza della Fiera di Torino (link a Mrs Carter)
Sulla traduzione di Spedizione al Baobab (link a La nota del traduttore)

Giudizi degli allievi

  1. Splendida. Sempre pronta a scambiare un sorriso quando incontravi il suo sguardo. Ha saputo renderci partecipi della sua vita e della sua esperienza con profonda sensibilità, umanità  e capacità di autocritica. Spero di avere ancora occasione di confrontarmi con lei (Daniela);
  2. Illuminante. Durante la sua lezione sarei voluta uscire in lacrime dall’aula perché mi rendevo conto di essere a una distanza abissale da ciò che è lei, tuttavia ho resistito e ho dedotto da ciò che ha detto che con dedizione e consapevolezza si possono raggiungere ottimi risultati (Manuela);
  3. Generosa nelle informazioni, attenta a fornirci opportunità di riflettere su nodi importanti dell’attività di traduzione. Ottimo giudizio (Maria);
  4. Meravigliosa. Una persona ricca, di esperienza e di umiltà e tanto generosa da riuscire a regalare agli altri la sua bravura con la capacità di ammettere i suoi limiti, passati e attuali (Michela).





chiudi