Oblique Studio, formazione editoriale permanente
oblique studio, artigianato e passione





facebook   you tube   Oblique Studio su Google+  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
  I docenti dei corsi di Oblique
   
 

Daniele Brolli

Daniele Brolli è nato a Rimini nel 1959. Illustratore (per Linus, Alter, Frigidaire, Rockstar, Vanity eccetera), sceneggiatore di fumetti (per Comic Art, L’Eternauta, Orient Express, Martin Mystere, Diabolik eccetera), saggista, videomaker, ha ideato con Cesari e Igort la rivista Dolcevita e ha diretto l’edizione italiana dell’Isaac Asimov’s Science Fiction Magazine, la prestigiosa rivista di fantascienza americana, e di Alphaville, rivista libro sui temi e i luoghi dell’immaginario di genere.

Ha diretto svariate pubblicazioni a fumetti tra le quali Cyborg. Ha curato le antologie cyberpunk Mirrorshades (Bompiani, 1993, con Antonio Caronia), Cavalieri Elettrici (Theoria, 1994), Cuori elettrici (Einaudi, 1996), e la raccolta di racconti italiani splatter Gioventù Cannibale (Einaudi, 1996). Ha diretto la collana di narrativa di genere Gli Squali per Bompiani.

È stato consulente per la casa editrice Einaudi e in particolare per la collana Stile libero; dei tascabili Einaudi ha diretto la collana di scritture di confine Vertigo. Tra gli altri, ha tradotto Rudy Rucker, Bruce Sterling, Marc Behm, Philip K. Dick e ha pubblicato per Baldini & Castoldi il romanzo Animanera (1994) e Segrete identità (1996), silloge di falsi a imitazione di autore di culto. Ha ideato la collana di noir Crimen per Hobby&Work e dirige il mensile di cinema di Medusa 35mm.it Magazine.

Daniele Brolli

Giudizi degli allievi

  1. Un mito! Grande la sua lezione sul noir. Una panoramica di riferimenti seguendo l’evoluzione del genere. Bravo;
  2. Molto interessante la sua lezione sul noir, piena di riferimenti storici e molto dettagliata. Solo, forse, la spiegazione era un po’ lenta (Carla);
  3. Grande classe Brolli;
  4. Lezione interessantissima, Brolli davvero competente e sagace;
  5. Finalmente una persona importante! Non che gli altri non so siano, ma è stato bello vedere che anche dietro le case editrici lavorano persone in carne e ossa. Non sapevo nulla del noir, non rientra nelle mie letture, eppure sono state sufficienti un paio d’ore per poter imparare qualcosa. Da ripetere!





chiudi