Oblique Studio, formazione editoriale permanente
oblique studio, artigianato e passione





facebook   twitter   instagram  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
  I docenti dei corsi di Oblique
   
 


Milena Zemira Ciccimarra è nata a Boston nel 1974, e vive al momento tra Napoli e Milano. Ha lavorato a lungo nell’editoria, come redattrice e editor per l’ancora del mediterraneo, ed è stata direttrice editoriale delle Edizioni Cargo. Attualmente traduce a tempo pieno, in prevalenza dall’inglese, soprattutto per Adelphi e la Nave di Teseo. Tra i principali autori tradotti: Howard Jacobson, Han Kang, Lawrence Wright, David Quammen, Anna Wiener, Anne Enright, Ayad Akhtar.


Tra le opere tradotte:

Tessa Hadley, Late in the Day, di prossima pubblicazione per Bompiani;
Ayad Akhtar, Elegie alla patria, La nave di Teseo, 2021;
Anna Wiener, La valle oscura, Adelphi, 2020;
Anne Enright, L’attrice, La nave di Teseo, 2020;
David Quammen, L’albero intricato. Una nuova e radicale storia della vita, Adelphi, 2020;
Howard Jacobson, Su con la vita, La nave di Teseo, 2019;
Jennifer Ackerman, Il genio degli uccelli, La nave di Teseo, 2018;
Leni Zumas, Orologi rossi, Bompiani, 2018;
Han Kang, Atti umani, Adelphi, 2017;
Tessa Hadley, Il passato, Bompiani, 2017;
Laird Hunt, Neverhome, La nave di Teseo, 2016;
Han Kang, La vegetariana, Adelphi, 2016;
Howard Jacobson, G, Bompiani, 2016;
Emily St. John Mandel, Stazione Undici, Bompiani, 2015;
Lawrence Wright, La prigione della fede. Scientology a Hollywood, Adelphi, 2015;
Steve Tesich, Karoo, Adelphi, 2014;
Victor Turner, Antropologia dell’esperienza, il Mulino, 2014;
Howard Jacobson, L’enigma di Finkler, Cargo, 2011;
Howard Jacobson, Kalooki Nights, Cargo, 2008.



chiudi