facebook   you tube   flickr  
collane oblique
gog
greenwich
fuori collana

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
  I docenti dei corsi di Oblique
   
 

Max Giovagnoli
Max Giovagnoli
 (Roma, 1973) è esperto di comunicazione cross-mediale e di storytellng. Su internet dirige dal 2006 il network cross-media.it ed è direttore editoriale della factory Romanimata. Per la televisione è stato caporedattore web del Grande Fratello per Endemol Mediaset e consulente organizzativo per il Corso di Formazione per Sceneggiatori Rai Fiction. Nell’editoria, tra le sue collaborazioni si trovano: Dino Audino Editore (ufficio stampa, editor e responsabile collana Ricerche dedicata ai media), Halley Editrice (editor e  curatore della collana di narrativa Gli Invisibili), Editori Laterza (redattore esterno), Carocci editore (redattore Bollettino di Italianistica). È autore delle fiction Monster café e Four Friends (Rai Tre), dei saggi Cross-media. Le nuove narrazioni (Apogeo/Feltrinelli) e Transmedia Storytelling (Etc Press, Usa) e dei romanzi Fuoco ci vuole (Hacca Editrice),  All’immobilità qualcosa sfugge (Meridiano Zero) e Il messaggio segreto delle stelle cadenti (Newton Compton Editori). Ha pubblicato articoli, recensioni, novelle e racconti sulle riviste: ScriptStorieCous cousIl Segnalibro e Bollettino di Italianistica. Dirige il Corso triennale di Media Design all’Istituto Europeo di Design di Roma. Story architect e transmedia producer, è stato consulente editoriale per Festival Letterature di Roma, è nel comitato editoriale del festival Cartoons on the bay e giuria del Premio Solinas/Experimenta in partnership con Rai Cinema.


Materiali

Il booktrailer di Il messaggio segreto delle stelle cadenti
Il booktrailer di Fuoco ci vuole
Il sito di Max Giovagnoli

 

Giudizi degli allievi

  1. La contemporaneità raccontata con competenza e professionalità;
  2. Serio e preparato, lezione interessante;
  3. Utili le informazioni sull’editoria web;
  4. Bravo. Interessante l’idea di pubblicizzare libri via internet (Francesco);
  5. Competente. L’impostazione della lezione coinvolgente, ma per via dell’argomento è stata per me la più pesante (Eleonora);
  6. Devo dire che la lezione di Giovagnoli mi ha aperto un mondo. Non pensavo che si potessero creare così tanti legami via web. L’idea di promuovere libri e scrittori attraverso i vari canali della rete è incredibile;
  7. Preparato nel suo campo, chiaro e preciso, anche se non è il settore che più mi interessa (Gaia).




chiudi