Oblique Studio, il nostro essere è il nostro agire
oblique studio, artigianato e passione





facebook   twitter   instagram  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
 

Oblique è agenzia letteraria

Michele Orti Manara
Cose da fare per farsi nel male
Giulio Perrone

19 gennaio 2024


Michele Orti Manara, Cose da fare per farsi del male, Perrone

Per farsi del male può bastare portare a casa due pappagalli e osservare come si insinuano nella propria vita di coppia, provocando sospetti d’infedeltà. O scavare nell’archivio di un vecchio cinema per anni, cercando una traccia paterna che porti conforto. O magari desiderare in segreto una ragazza in un bar, fino a scivolare in una delirante ossessione. O ancora, ascoltare la voce di un lago, in compagnia di un cane sbucato da chissà dove, per provare a colmare un’assenza. I modi per farsi del male, insomma, sono molti.
Questa raccolta di storie brevi non è un manuale di sopravvivenza, ma una carrellata di personaggi spezzati, tormentati dal passato, travolti dalla frustrazione. Tornano in queste pagine i temi già esplorati da Michele Orti Manara ne Il vizio di smettere (Racconti, 2018) e Consolazione (Rizzoli, 2022): il segreto, l’inquietudine per ciò che dovrebbe essere familiare, il male esperito nell’età dell’innocenza. Eppure, in ognuna di queste storie c’è sempre un portale su una dimensione altra, forse rimossa o forse fantastica, alla quale i personaggi cercano con tutte le loro forze di avere accesso per riuscire a restare a galla.



Dicono di Cose da fare per farsi nel male
- Gabriele Grasselli, Gazzetta di Parma, 21 gennaio 2024;
- Claudio Tortarolo, Satisfiction, gennaio 2024;
- Redazione, Il Libraio, 27 dicembre 2023;


In particolare

 

 

 

 






Torna a Michele Orti Manara
Torna a Agenzia letteraria



















 
Test di obliquità
luoghi obliqui
obliquità per gli altri
dicono di Oblique