Oblique Studio, il nostro essere è il nostro agire
oblique studio, artigianato e passione





facebook   twitter   instagram  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
 

Oblique è agenzia letteraria

Athos Zontini
La bella indifferenza
Bompiani
marzo 2021


Athos Zontini, La bella indifferenza, Bompiani

Leggi un estratto.

Una mattina Ettore Corbo, commercialista disilluso che lavora nello studio di famiglia, scopre di non riuscire più a vedere il volto delle persone: al suo posto un vuoto ovale da manichino. Le visite a cui si sottopone, convinto che si tratti di una malattia, non danno risultati, e per Corbo, intrappolato in un matrimonio privo di emozioni con Marta, non c’è via di uscita da quella cecità selettiva che gli nasconde o forse gli mostra la natura dell’essere umano. La nuova prospettiva fa emergere l’inutilità e la falsità delle faticose relazioni che intrattiene con il resto del mondo. Sempre più solo, feroce e impermeabile alla quotidianità fatta di riti in cui non crede, sordo al clima politico sempre più teso, Corbo si chiude in sé stesso e si apre insieme a un’altra possibilità di vita che per quanto assurda gli appare praticabile, anzi, desiderabile. Un romanzo grottesco e impietoso che nella storia deformata del singolo rispecchia la deriva indifferente del nostro mondo.



Dicono di La bella indifferenza
- Silvio Perrella presenta Athoz Zontini da Iocistò, 28 marzo 2021;
- Mirella Armiero, Corriere del Mezzogiorno, 27 marzo 2021;
- “L’arcipelago degli oggetti” (racconto), Futura, 26 marzo 2021;
- Ugo Cundari, Il Mattino, 25 marzo 2021;
- Roberto Roveda (intervista), L’Unione Sarda, 24 marzo 2021;
- Pier Luigi Razzano, la Repubblica (Napoli), 22 marzo 2021;
- Orazio Labbate, la Lettura, 21 marzo 2021.


In evidenza
“Notevole romanzo.”
Mirella Armiero, Corriere del Mezzogiorno, 27 marzo 2021

La bella indifferenza compie il passo audace – che è il compito della letteratura – di capovolgere le illusorie certezze del quotidiano.”
Pier Luigi Razzano, la Repubblica (Napoli), 22 marzo 2021

La bella indifferenza tiene insieme, con matematica e concreta avvedutezza, stile e intreccio. La scrittura di Zontini – governata da una precisione a volte troppo puntuale e composta – è dunque lontana, da ogni sorta di ornamentalizzazione.”
Orazio Labbate, la Lettura, 21 marzo 2021

Torna a Athos Zontini
Torna a Agenzia letteraria



















 
Test di obliquità
luoghi obliqui
obliquità per gli altri
dicono di Oblique