Oblique Studio, il nostro essere è il nostro agire
oblique studio, artigianato e passione





facebook   twitter   instagram  
I libri di Oblique
Greenwich e Gog, collane per Nutrimenti
I nostri libri con 66thand2nd
Watt magazine

Oblique è per il
software libero





sitemap
 
 

Oblique è agenzia letteraria

Alcide Pierantozzi, L'inconveniente di essere amati, Bompiani
Alcide Pierantozzi
L’inconveniente di essere amati
Bompiani
marzo 2020

Leggi un estratto

Vivere in provincia è come vivere su un ottovolante emotivo: gesti, atteggiamenti, sguardi, soprattutto gli sguardi… ogni cosa oscilla inesorabile tra una dolcezza semplice, quasi struggente, e una violenza carica di rabbia e frustrazioni. Tutti sanno tutto di tutti, ma che cosa sanno? Quando Paride lascia Milano per tornare a Calanchi, sulla Riviera delle Palme, è in fuga da una relazione distruttiva con il suo produttore musicale: cerca un posto per rimettersi in sesto, per tornare a scrivere canzoni. Cerca casa. E risale sull’ottovolante.
A casa infatti trova lo zio Beppe, un uomo insoddisfatto e violento che trascura la moglie ed è un pessimo padre. Ma soprattutto trova Sonia, la zia, una donna bellissima – e come sempre nei piccoli paesi la sua bellezza è la sua colpa – e se ne innamora contro ogni logica e previsione. Poi trova il cuginetto Gianmaria, ostile al mondo, e a ragione; trova l’amica d’infanzia con la nonna malata che crede di avere ancora ventun anni e fugge di casa; trova Margherita, ragazzina polemica e spiccia armata della sua sedia a rotelle; trova Manolo, che tra codino, Harley Davidson e palestra sembra incarnare un cliché ma invece rivela un’umanità onesta e profonda.
Il respiro di un romanzo d’amore che si legge come un film, disarmante e doloroso, pure molto intimo, che ci racconta com’è complicato capire da cosa siamo attratti e fino a dove può spingersi la nostra lotta quotidiana per amare ed essere amati.

Dicono di L’inconveniente di essere amati
- Redazione, theblondesalad.com, 9 novembre 2020;
- Giacomo Alberto Vieri, iconmagazine.com, 29 settembre 2020;
- Valerio Cuccaroni, Il Resto del Carlino, 28 settembre 2020;
- Alessandro Beretta, corriere.it, 22 settembre 2020;
- Vincenzo Mazzaccaro (intervista), sololibri.net, 16 settembre 2020;
- Vincenzo Mazzaccaro, sololibri.net, 6 settembre 2020;
- Michele Ortore, treccani.it, 17 agosto 2020;
- Carlo Gallucci (intervista), Tg5 – La lettura, 13 agosto 2020;
- lavorocediasti.it, 10 agosto 2020;
- Marco Cantoni, YouTube, 5 agosto 2020;
- icrewplay.it, 26 luglio 2020;
- labibliotecadibabele.wordpress.it, 12 luglio 2020;
- Barbara Piergentili, imbucatospeciale.it, 10 luglio 2020;
- David Valentini, criticaletteraria.org, 6 luglio 2020;
- Federica Velonà (intervista), railetteratura.it, 13 luglio 2020;
- Lalla D’Ignazio, il Centro, 13 luglio 2020;
- Laura Ripani, Corriere Adriatico, 8 luglio 2020;
- Pierluigi Lucadei, Blow up, luglio 2020;
- Ursula Beretta, momsabouttown.it, 27 giugno 2020;
- Simone Gambacorta, la Città, 20 giugno 2020;
- Renato Barilli, renatobarilli.it, 13 giugno 2020;
- progettogiovani.pd.it, 13 giugno 2020;
- Alessandro Beretta, la Lettura, 24 maggio 2020;
- Mariarosa Mancuso (intervista), rsi.ch, 16 maggio 2020;
- Gabriele Ottaviani, convenzionali.wordpress.com, 15 maggio 2020;
- Lorenzo Pierangeli, mangialibri.com, 15 maggio 2020;
- Pierpaolo Moscatello (intervista), ilrifugiodellircocervo.it, 14 maggio 2020;
- David Allegranti, Il Foglio, 9 maggio 2020;
- Irene Bignardi, Vanity Fair, 6 maggio 2020;
- Laura Piccinini (intervista), D lui, aprile 2020;
- Gianluigi Ricuperati (intervista), Rivista Studio, 26 aprile 2020;
- Elena Marinelli, illibraio.it, 24 aprile 2020;
- Loredana Lipperini (intervista), Fahrenheit, 3 aprile 2020;
- Redazione, La Prealpina, 2 aprile 2020;
- Simonetta Sciandivasci, Il Foglio, primo aprile 2020;
- Luca Martini, allonsanfan.it, 30 marzo 2020;
- Marco Missiroli, Radio 24, 28 marzo 2020;
- Marcella Rizzo, sulromanzo.it, 23 marzo 2020;
- Crocifisso Dentello, il Fatto Quotidiano, 20 marzo 2020;
- Simone Gambacorta, la Città, 7 marzo 2020;


In evidenza
“È un romanzo ricco d’amore: dal più passionale al più semplice. E Pierantozzi riesce a toccare il cuore.”
Barbara Piergentili, imbucatospeciale.it, 10 luglio 2020

L’inconveniente di essere amati è un romanzo generazionale, intimista, ironico ed emozionante con un finale a sorpresa che non val la pena svelare per non spoileralo. Ma che conviene leggere perché i personaggi di Pierantozzi sono squilibrati, disagiati, violenti, arrabbiati con gli altri e soprattutto con sé stessi per la loro incapacità di reagire agli schiaffi della vita.”
Laura Ripani, Corriere Adriatico, 8 luglio 2020

L’inconveniente di essere amati è un libro da leggere tutto d’un fiato per poter apprezzare la delicatezza atavica di cui è pervaso, gli stralci di poesia strizzacuore che compaiono, come fuochi d’artificio, a spezzare la narrazione, a tratti rapidissima, più spesso languida, dolcissima, a suo modo vera.”
Ursula Beretta, momsabouttown.it, 27 giugno 2020

“C’è proprio l’effetto immediatezza, ‘live’, di registrazione diretta, che oggi unifica tanti prodotti pur sempre appartenenti alla categoria della narrativa, col merito di evitare il continente invasivo e soffocante del giallo, senza però evitare l’altro territorio sconfinato dell’”autofiction”, che potrebbe anche rispondere a quello che io chiamo un realismo con due ‘neo’. […] Il testo trascorre leggero, a brevi capitoletti, con una trama non sempre facile da ricostruire, ma sta proprio in questa realtà fuggente e metamorfica l’essere dotata di un carattere transeunte, effimero. Ci vuole proprio l’aiuto degli attuali mezzi a presa diretta per fissarne i palpiti, gli attimi, in una specie di divisionismo psichico.”
Renato Barilli, renatobarilli.it, 13 giugno 2020

“Se Calanchi, sul mare al confine fra Marche e Abruzzo, non esiste, esiste però tutto quel che c’è attorno, dice l’autore: e ha ragione, poiché il policromo affresco della varietà della natura delle cose e delle persone che dipinge in questa commedia umana piacevole come l’acqua per chi ha sete è credibilissimo, avvincente, chiaro, intenso, luminoso, preciso, puntuale, coinvolgente, brillante, raffinato, accattivante, divertente, intrigante, convincente.”
Gabriele Ottaviani, convenzionali.wordpress.com, 15 maggio 2020

“[…] Pierantozzi racconta usando due registri verbali, quello colto di una lingua nobilitata dal tempo e quello schiettamente volgare del dialetto, con dei tocchi di gusto pasoliniano. Roba per adulti, non per adolescenti.”
Irene Bignardi, Vanity Fair, 6 maggio 2020

“La provincia, in questa storia, […] diventa il modo migliore di dare un luogo all’amore: a tratti pittoresco, a tratti illusorio, a tratti schietto, sempre senza verso, come un eterno girotondo da cui si tenta di fuggire e a cui inevitabilmente si deve tornare.”
Elena Marinelli, illibraio.it, 24 aprile 2020

“Pierantozzi è riuscito a fotografare il disagio e la rinascita dei giovani, di sta nella provincia, di riesce a dirsi voglio essere me stesso o non voglio essere me stesso. In questa scelta difficile, in un’epoca di grandissimi io e grandissimi sogni, Pierantozzi traccia uno spaccato tenero e doloroso, pieno di pietà nei confronti dei protagonisti, dove in realtà ciò che domina è l’umanità.”
Marco Missiroli, Radio 24, 28 marzo 2020

L’inconveniente di essere amati è un romanzo dalla grande forza emotiva, doloroso e struggente, un viaggio attraverso la cognizione del dolore, necessaria per comprendere cosa veramente ci aspettiamo dall’amore.”
Marcella Rizzo, sulromanzo.it, 23 marzo 2020

L’inconveniente di essere amati è un romanzo d’amore dolce e struggente, disarmante e doloroso. Che racconta come è complicato capire da cosa siamo attratti.”
Redazione, La Prealpina, 2 aprile 2020

“Alcide Pierantozzi ha costruito un romanzo d’anti formazione, […] di sfascio.”
Simonetta Sciandivasci, Il Foglio, primo aprile 2020

“Ogni personaggio creato dalla penna di Pierantozzi perde quasi subito la maschera della letterarietà e si presenta al lettore alla stregua di un testimone.”
Crocifisso Dentello, il Fatto Quotidiano, 20 marzo 2020



Torna a Alcìde Pierantozzi
Torna a Agenzia letteraria



















 
Test di obliquità
luoghi obliqui
obliquità per gli altri
dicono di Oblique